Ora è ufficiale: i vaccinati di San Marino esenti dal Green Pass in Italia sino a fine anno

Ora è ufficiale: i cittadini di San Marino esenti dal Green Pass in Italia sino a fine anno.

Dopo l’annuncio fatto nei giorni scorsi dal segretario di Stato per la Sanità, Roberto Ciavatta, è finalmente arrivato nella giornata odierna il via libera del governo Draghi alla proroga della deroga all’obbligo del Green Pass per i sammarinesi vaccinati con Sputnik fino al 31 dicembre 2021.

Da un comunicato del Congresso di Stato si apprende che il Consiglio dei ministri della Repubblica italiana ha infatti “approvato il decreto legge che andrà a disciplinare e introdurre, all’articolo n. 14 comma 6, le nuove misure per l’esercizio in sicurezza delle attività legate al possesso e esibizione della certificazione verde Covid-19 per i cittadini della Repubblica di San Marino in territorio italiano”. 

La misura introdotta “fornisce continuità alla deroga prevista dal precedente decreto legge italiano, il n. 111 di venerdì 6 agosto 2021, andando a integrare e ampliare il suo campo di azione anche a tutti i luoghi di lavoro, pubblici o privati, che vedono impiegati i cittadini sammarinesi, oltre che ai mezzi di trasporto, alle scuole e alle università, alle strutture sanitarie, ai servizi legati alla cultura, allo sport e alle atre attività ludiche svolte su territorio italiano“.
Sarà comunque “necessario mostrare in tutti i casi, oltre al testo del decreto contenente la deroga, la tessera o il certificato di avvenuta vaccinazione rilasciati dall’Iss di San Marino”

L’intesa, “raggiunta con reciproca soddisfazione”, giunge dopo un importante lavoro politico-diplomatico svolto nelle settimane scorse dalle segreterie di Stato per la Sanità e per gli Affari Esteri, in particolar modo dai segretari di Stato Roberto Ciavatta e Luca Beccari, con i paritetici funzionari del ministero della Salute e del ministero degli Affari Esteri italiano.

Roberto Ciavatta, segretario di Stato per la Sanità, dichiara: “Permettetemi di esprimere grande soddisfazione per la risoluzione di questo caso e di sottolineare, ancora una volta, la più ampia disponibilità da parte delle istituzioni e autorità sanitarie italiane a far fronte comune nella lotta alla pandemia. Ora, già da lunedì, lavoreremo al miglioramento delle modalità di verifica della avvenuta vaccinazione dei cittadini sammarinesi per evitare i disguidi inerenti l’ostensione della carta vaccinale”.

Luca Beccari, segretario di Stato per gli Affari Esteri, afferma: “Quella di oggi è un’ulteriore conferma che le relazioni e collaborazioni attive con lo Stato italiano, nostro principale partner anche nella lotta alla pandemia, sono particolarmente solide. Mi preme sottolineare che sono in corso intese tecniche per offrire facilitazioni alla mobilità fra i due territori, attraverso adeguati strumenti d’informazione e che abbiamo ottenuto rassicurazioni anche per gli ulteriori passaggi necessari alle scadenze pattuite”.

 

Clicca qui per leggere la bozza del nuovo decreto fiscale emanato dal Consiglio dei ministri italiano, contenente la deroga all’articolo 14 comma 6.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy