Patto per San Marino difende il Consiglio dei XII per residenza-proprietà

La coalizione Patto per San Marino, maggioranza in Consiglio Grande e Generale,  difende la delibera  del Consiglio dei XII  resa
nota sabato mattina da La Tribuna Sammarinese
, avente per oggetto la intestazione degli immobili per chi ha la residenza nella Repubblica di San Marino. 

La decisione riguardante i residenti non sammarinesi non è una legge ma
un indirizzo, ancorché temporaneo, interno al Consiglio dei XII. E’ a
questo organismo infatti che afferiscono le domande dei residenti non
sammarinesi che chiedono di poter intestarsi un immobile in territorio
sammarinese.
L’indirizzo adottato dal Consiglio dei XII non va a
modificare la legge sull’erogazione dei mutui agevolati per la prima
casa. La quale legge contempla la possibilità di erogare tale
agevolazione solo dopo cinque anni di residenza effettiva nel
territorio.

Vedi comunicato Patto per San Marino

 

Leggi anche:
Come
si è diffusa la notizia su residenza-proprietà

A
San Marino: da proprietà-residenza a residenza-proprietà

 

Meteo San Marino di N. Montebelli  

Vignette di
Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia sammarinese

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy