Per le assicurazioni a San Marino valgono le nuove norme italiane

Il decreto Bersani dello scorso anno sulle liberalizzazioni che ha coinvolto anche il settore delle assicurazioni, ha avuto effetti benefici su concorrenza e abbassamento dei premi. Le compagnie assicurative non possono più stipulare con i propri agenti contratti che prevedano clausole di distribuzione esclusiva di polizze relative al ramo danni.
L’altra novità è che non si potranno più offrire polizze pluriennali con il vincolo decennale di durata, come attualmente previsto dal Codice Civile. Il contraente avrà la possibilità di disdire il contratto, di anno in anno, senza costi.
L’ultimo importante cambiamento è questo: l’impresa assicuratrice, recita il testo legislativo, ‘in tutti i casi di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato da persona fisica già titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non può assegnare al contratto una classe di merito più sfavorevole rispetto a quella risultante dall’ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo già assicurato’. E a San Marino?
‘Non esistendo compagnie di diritto sammarinese – afferma Luigi Baggiarini, agente della Cattolica Assicurazioni – dobbiamo applicare la normativa italiana sui prodotti assicurativi. Il decreto Bersani quindi dà la possibilità di recuperare la classe di merito per veicoli della stessa tipologia di proprietà di un medesimo proprietario o di un appartenente ad uno stesso nucleo famigliare. Quindi non solo per i 18 anni ma per qualsiasi membro della famiglia. Il vantaggio è molto alto, perche se c’è già all’interno della famiglia una polizza rc auto classe 1, questa si recupera per un nuovo veicolo acquistato della stessa tipologia (auto per auto, motorino per motorino, ndr). Lei pensi che per un contratto nuovo si parla di una classe 14, in questo caso il risparmio è nell’ordine del 50%. La norma può essere estesa a veicoli, è importante, dotati di CU, cioè classe universale, riconosciuta da tutte le compagnie. E riguarda soltanto le persone fisiche non quelle giuridiche
(da SanMarinoWeb)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy