Processo su maxi truffa del 110 bonus, il Comune di Rimini presenterà una nuova costituzione di parte civile

La decisione dopo il pronunciamento del tribunale di Rimini

Il comune di Rimini segnala come, “Con sentenza del 17 gennaio, il Tribunale di Rimini si è pronunciato sull’eccezione preliminare di incompetenza territoriale in merito al procedimento penale in corso per la presunta maxi truffa ai danni dello Stato legata al Bonus 110 (nata dall’indagine “Free Credit”) e per il quale il Comune di Rimini si è costituito parte civile. Nella sentenza, il Tribunale di Rimini ha dichiarato la competenza territoriale del Tribunale di Milano. L’Amministrazione Comunale dunque presenterà una nuova costituzione di parte civile dopo la fissazione dell’udienza preliminare”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy