Progetto interramento linee di alta tensione, Repubblica futura chiede risposte chiare al governo

Repubblica futura depositerà nei prossimi giorni alla Segreteria istituzionale un’interpellanza per chiedere risposte chiare al governo sul progetto di interramento delle linee di alta tensione.

“Alla luce del blocco dell’interramento dei cavi dell’alta tensione della sottostazione di Cailungo e dopo la dichiarazione del segretario di Stato con delega all’Aass, Teodoro Lonfernini, che lasciano intendere una spaccatura nel governo sul tema;

ritenendo il tema di assoluta rilevanza e essendo già stato previsto uno stanziamento di fondi per la sua realizzazione nella scorsa legislatura, Repubblica futura desidera vederci chiaro e per questa ragione interpella il governo per conoscere:

  • Quanto ha speso Aass dal 2001 a oggi per il progetto di interramento delle linee di alta tensione;
  • Tutta la corrispondenza intercorsa fra Aass e Terna o sue società partecipate sul progetto di interramento delle linee dal 2020 alla data attuale;
  • Estratti del verbale del CdA in cui si tratta dell’interramento delle linee nel periodo che va dal 2020 alla data attuale;
  • Corrispondenza fra Aass e Congresso di Stato sul tema interramento linee dal 2020 a data attuale;
  • Sapere se il presidente o membri del Cda di Aass hanno partecipato a riunioni politiche sul tema interramento linee dal 2020 alla data attuale;
  • Se il ‘punto di caduta’ a cui fa riferimento il referente istituzionale con delega all’Aass, segretario di Stato Teodoro Lonfernini nella sua dichiarazione a Rtv sia da intendersi collegato a valutazioni tecniche effettuate da tecnici qualificati;
  • Se i costi aggiuntivi dello stop del progetto o di una sua eventuale variazione saranno calcolati nell’aumento delle tariffe del servizio di vendita di energia elettrica considerando i disposti in materia tariffaria.

Inoltre, si chiede di conoscere quali orientamenti abbia il Congresso di Stato in materia, quali intendimenti abbia il governo rispetto al progetto di interramento della linea elettrica della sottostazione di Cailungo,  e se intenda organizzare nei tempi più brevi possibili una audizione nella competente Commissione consiliare permanente con il Consiglio di Amministrazione e Collegio Sindacale Aass per riferire sull’argomento”.

Repubblica futura

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy