Ragazzina riminese in coma dopo caduta sugli sci a Canazei

Una riminese 13enne, tradita da una discesa sugli sci, è finita in coma dopo una caduta accidentale nonostante la protezione del caschetto.

E’ successo ieri mattina nell’area sciistica Ciampac di Alba di Canazei nelle piste del parco Snow Park.

La ragazzina, dopo i primi soccorsi, è stata trasportata con l’elicottero all’ospedale “Santa Chiara” di Trento dove è stata ricoverata in rianimazione ed è tenuta in coma farmacologico.

La prognosi è riservata ma le condizioni sono stabili e non dovrebbero esserci variazioni nelle prossime 24 ore.

La romagnola 13enne era entrata sulla pista nera con il padre che la seguiva a poca distanza ed aveva effettuato quasi tutta la discesa con gli sci, quando proprio dopo l’ultimo salto ha perso l’equilibrio finendo a terra a faccia in giù.

L’urto è stato violento, tant’è che il caschetto protettivo si è spaccato e pare che la ragazza si sia alzata di diversi metri da terra dopodiché è svenuta perché era priva di sensi.

La teenager, oltre alle contusioni e alle escoriazioni al viso, ha riportato anche un forte trauma cranico.

Le prossime ore saranno decisive per stabilire l’entità reale del danno subito dopo la caduta.

Fonte: “Nuovo Quotidiano di Rimini”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy