Riforme e Libertà sul Consiglio del ‘memoriale’ Carisp San Marino – Sopaf

Conferenza stampa della coalizione Riforme e Libertà, minoranza in Consiglio Grande e Generale sulla sessione consiliare terminata ieri sera pressoché tutta incentrata sul ‘memoriale’, documento anonimo letto in Consiglio dai consiglieri della coalizione medesima.

Erano presenti, a nome dei consiglieri della coalizione, Claudio Felici per il Partito dei Socialisti e dei Democratici-Sammarinesi per la libertà, Ivan Foschi per Sinistra Unita e Pier Marino Mularoni per Democratici di Centro.

È stata ribadita la posizione espressa già ieri col
comunicato della intera coalizione

e con quello di
Sinistra Unita , sottolineando ancora una volta un atteggiamento critico fino alla censura verso Gabriele Gatti, Segretario di Stato alle Finanze, ed una disponibilità invece nuovamente riaffermata a dare il proprio contributo alla risoluzione dei gravissimi problemi che il Paese si trova ad affrontare specie nella trattativa con l’Italia.
Chiusura totale dal parte della coalizione Patto per San Marino.
A riprova di questa chiusura Riforme e Libertà ha diffuso il testo di un
ordine del giorno
presentato al termine del dibattito di politica estera. Ordine del giorno bocciato con 25 voti a favore e 33 contrari. È fatto notare che si tratta dello stesso ordine del giorno presentato nel marzo 2008 ( precedente governo) al termine di un analogo dibattito ed approvato allora alla unanimità.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy