Rimini. Abusivismo, Astolfi ‘tuona’: ‘Anche i venditori del cocco abusivi’. NQ di Rimini

NQ di Rimini: Oggi l’atteso vertice in prefettura per dare il via al’esperienza dei vigilantes. Paga la Camera di Commercio / “Abusivi anche i venditori di cocco” / Il consigliere di Rimini per Rimini Bertino Astolfi: “Attività in mano alla malavita organizzata / Combattere il fenomeno si può. Giusta la proposta della Rinaldis: servono rinforzi, anche alla Municipale”

RIMINI. Un fenomeno da prevenire e reprimere con forze e mezzi adeguati alla realtà riminese, una realtà che il governo nazionale deve considerare come merita. Questo in sostanza il pensiero del consigliere comunale della lista civica Rimini per Rimini, Bertino Astolfi, che alla vigilia dell’atteso vertice antiabusivismo che si terrà oggi in prefettura (il prefetto Claudio Palomba incontrerà i rappresentanti delle categorie per dare il via all’operazione vigilantes, pagati dalla Camera di Commercio, che pattuglieranno le spiagge e segnaleranno alla forze dell’ordine situazioni di criticità) interviene su uno dei temi più caldi dell’estate riminese. “Quello dell’abusivismo commerciale è un fenomeno che si ripete e si aggrava di anno in anno e che, a differenza di quanto pensano tanti colleghi e amministratori, ritengo non riguardi solo quello insopportabile e vergognoso dei ‘vu cumprà’ sulla spiaggia, ma anche quello dei venditori di cocco, frutta e verdura, tutte attività in mano alla malavita organizzata – spiega Astolfi -. “ (…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy