Allevamento polli a Maiolo, appello a Bonaccini: «Ci sono già mille firme, fermi le ruspe»

Sit-in pacifico ieri con 200 persone «A rischio il futuro della Valmarecchia e di una comunità Papa Giovanni XXIII»

CARLA DINI. «Presidente Bonaccini, fermi le ruspe: a rischio il futuro della Valmarecchia e di una comunità terapeutica». La protesta contro il polo avicolo in costruzione a Maiolo, si tinge di nuovi colpi di scena: dalla raccolta firme che, al via ieri, ha già raccolto mille sottoscrizioni alla petizione rivolta al presidente della Regione, Stefano Bonaccini. Proseguono le iniziative organizzate dal comitato “Per la Valmarecchia” che, forte di 180 iscritti, si oppone alla costruzione di un allevamento intensivo alla Cavallara, nel cuore di Maiolo. (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy