Rimini. Alpini e i casi di molestie. Alvisi getta la spugna

Si è dimessa la responsabile della Conferenza donne Pd riminese Dopo l’Adunata aveva ricordato che «la responsabilità penale è individuale».

MARIO GRADARA. «Visto che le argomentazioni da me espresse a commento di quanto avvenuto a Rimini durante l’adunata degli Alpini hanno destato un forte dibattito che può mettere in dubbio la serietà del mio impegno, ma soprattutto la forza dell’impegno quotidiano delle donne democratiche a servizio della libertà delle donne, faccio un passo indietro per consentire le riflessioni necessarie». Sono le parole con le quali Sonia Alvisi, coordinatrice della Conferenza delle donne del Partito democratico di Rimini, rassegna le dimissioni. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy