Rimini. Massacra la moglie malata di cuore. L’ultima minaccia: «Ti taglio la gola»

Marito violento in carcere dopo l’ennesima aggressione: le ha spaccato una bottiglia in testa L’incubo iniziato quattro anni fa, a luglio l’aveva colpita in corrispondenza del pacemaker.

Quattro anni di terrore tra botte e minacce, anche di fronte ai figli. Un’escalation di violenza a cui hanno messo fine sabato i carabinieri di Rimini, arrestando il marito orco. L’uomo, un 63enne (di origine moldava), è finito in carcere al termine dell’indagine coordinatata dal sostituto procuratore Davide Ercolani. Un’indagine partita dopo l’ultima denuncia della moglie, presentata in Questura a fine luglio in seguito all’ennesima aggressione subita. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy