Rimini. Andrea Gnassi: dr. Romeo: tendiamoci la mano e chiudiamola qui

Lettera del sindaco di Rimini  Corriere Romagna Rimini: «Tendo la mano al direttore Romeo Lavora molto, guadagna tre volte me»  

Illustrissimo direttore generale di San Marino Rtv, dottor Carlo Romeo, tendiamoci la mano e chiudiamola qui. Troppo importante e consolidato il rapporto tra Rimini e Repubblica di San Marino per metterlo in discussione a causa di una risposta infelice e certamente da me evitabile, che faceva seguito a una domanda sicuramente opportuna (tutte le domande sono opportune) ma, a parziale giustificazione, venuta ben oltre il tempo massimo concesso di una conferenza stampa di un’ora , durante la quale avevo risposto più e più volte a quella e a numerose altre domande, peraltro davanti alla camera costantemente presente della Sua tv. Un temporale di metà estate che non ha senso trasformare nel diluvio universale. Non lo faccia Lei, non lo farò io. Se ne avremo in futuro l’occasione, Le esprimerò di persona le stesse considerazioni e la stima verso chi fa un lavoro complesso come quello dell’informazione. E magari potremo parlare anche di criminalità MICRO (che si vede di più) e MACRO (quella finanziaria, dei “colletti bianchi”, delle mafie), di fogne, di rifiuti, di turismo. Oppure di grandi strutture commerciali al confine dei due Stati, che se ufficialmente ubicate da una parte hanno effetti e conseguenze sensibili sull’altra in termini di depurazione, mobilità, impatto sulla rete imprenditoriale. Tutto ciò che a breve dovrà essere discusso e definito una volta per tutte in virtù della storica collaborazione tra due territori così vicini, così amici, così caratterizzati da una costante tensione alla sinergia e alla collaborazione. Sono sicuro che San Marino Rtv seguirà questo importante passaggio con il suo tradizionale equilibrio e obiettività. (…)

Leggi la intera lettera del sindaco di Rimini Andrea Gnassi al direttore di San Marino Rtv, Carlo Romeo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy