Rimini. Braccio di ferro AiRiminum-Aeroclub. Lo scontro dei cieli atterra in Tribunale

Prima udienza del processo all’amministratore delegato della società di gestione del Fellini Leonardo Corbucci deve rispondere di violenza privata aggravata e rifiuto di atti d’ufficio

ENRICO CHIAVEGATTI. Violenza privata aggravata e rifiuto di atti d’ufficio. Sono questi i reati da cui è chiamato a difendersi davanti al Tribunale collegiale di Rimini (presidente Fiorella Casadei) Leonardo Corbucci, amministratore delegato di AiRiminum la società di gestione dell’aeroporto Federico Fellini. Il processo iniziato è l’atto finale di una querelle nata tra il manager, l’Aeroclub di Rimini e Fabio Falsetti che da poco ne è diventato ex presidente costituitosi parte civile con l’avvocato Marianna Mordini. Leonardo Corbucci è invece difeso dall’avvocato Roberta Guaineri del Foro di Milano. (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy