Rimini. «Covid in aumento, il picco a fine dicembre. La variante Cerberus c’è ed è più contagiosa»

Nuova ondata di infezioni del virus e anche sull’influenza la guardia resta molto alta: «Si preannuncia molto forte, siamo più esposti perché abbiamo meno anticorpi»

ADRIANO CESPI. «È un’ondata di contagi che, stando all’evoluzione esaminata in questi anni, dovrebbe raggiungere il suo picco entro la fine di dicembre. È bene, quindi, proteggersi coi vaccini e con l’uso della mascherina». Raffaella Angelini, direttrice del Dipartimento di sanità pubblica all’Ausl Romagna, dopo le 5.700 nuove infezioni registrate, nell’ultima settimana (18-24 novembre), in Romagna, di cui 2.181 a Ravenna e 1.525 a Rimini, quindi 1.013 a Cesena e 999 a Forlì, e i 66 decessi in regione, invita i cittadini a non abbassare la guardia e a inoculare la quarta dose il prima possibile. (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy