Rimini. Ex questura, riqualificazione in vista

Ex questura, riqualificazione in vista

«Riqualificazione dell’area dell’ex questura, no alle colate di cemento e non sono obbligatorie delle nuove superfici commerciali». Il monito arriva dal sindaco Jamil Sadegholvaad, che ormai per conto dell’amministrazione comunale ha aperto una partita con Ariminum sviluppo immobiliare (Asi), lasocietà privata che per 14 milioni di euro si è aggiudicata i 30mila metri
quadrati dell’area di via Ugo Bassi, dove giace da anni in stato di degrado il colosso che doveva ospitare la cittadella della sicurezza. Il percorso partecipato Adesso è tutto alle spalle. E il gruppo privato darà vita a una riqualificazione che sembra essere sempre più vicina e in cui saranno inseriti anche degli appartamenti: martedì l’amministratore delegato Piero Aicardi, a mezzogiorno, farà il punto della situazione sul progetto, che poi a metà giugno dovrà essere sottoposto proprio a Palazzo Garampi. Accanto a lui ci sarà Leonardo Cavalli, progettista dello studio d’architettura Oneworks. Si tratta di un colosso che ha creato terminal di aeroporti, grattacieli, stazioni (…)

Articolo tratto da Corriere di Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy