Rimini. «Ho una pensione da fame. Per vivere faccio rapine»

«Ho una pensione da fame. Per vivere faccio rapine»

Arrestato dalla Squadra mobile dopo due colpi in banca in poche ore La difesa del 61enne: «Nessuno mi aiuta, non arrivo a fine mese»

Un uomo alle prese con gravi problemi economici, che non riesce ad arrivare alla fine del mese. Sarebbe questo l’identikit del rapinatore solitario che giovedì scorso è entrato in azione due volte in altrettanti istituti di credito di Rimini. La prima volta alla Banca Popolare Valconca di via Tommaseo, dove però il colpo è fallito. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti e l’uomo – un 61enne originario di Torino, descritto come un signore distinto con occhiali da vista, barba e baffi bianchi – è stato accompagnato in Questura e poi denunciato. Uscito da piazzale Bornaccini, si è immediatamente diretto alla filiale della RivieraBanca in via Circonvallazione Meridionale. Qui, fingendosi armato con una mano infilata sotto il pesante giaccone, è riuscito a farsi consegnare la bellezza di 4.820 euro dopo aver minacciato gli impiegati e costretto una di loro a barricarsi in un ufficio. Per i poliziotti non è stato difficile rintracciarlo (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy