Rimini. Blitz nella Pescheria, la rivolta dei gestori

Blitz nella Pescheria, la rivolta dei gestori

Musica dopo le 23, dopo controlli a tappeto scattano le multe «Il Comune deve chiarire una volta per tutte il regolamento»

Piazza Cavour, Vecchia pescheria e altre zone del centro storico ’blindate’ dalle forze dell’ordine. Controlli a tappeto nei locali, in particolare quelli nella zona della vecchia pescheria. Il giro di vite per scongiurare risse e disordini in centro, deviso all’ultimo comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza convocato dal prefetto Forlenza, ha dato i suoi frutti. La serata di venerdì è trascorsa senza particolari problemi di ordine pubblico. Ma gli agenti della polizia di Stato hanno anche passato al setaccio i locali. Alcuni sono stati multati, ancora una volta, per la musica fuori orario, oltre le 23. Da settembre a oggi sono già state oltre una dozzina le sanzioni per la musica nei confronti dei locali della vecchia pescheria, a cui vanno aggiunte altrettante diffide (la multa scatta dopo la prima diffida). Soltanto poche ore prima, nella mattinata di venerdì, c’era stato il faccia a faccia tra l’assessore alla polizia locale Juri Magrini e i titolari di pub e cantinette della Vecchia pescheria (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy