Rimini. Il prefetto: «Vendite sospette di hotel inviate diciotto interdittive antimafia»

Forlenza: «Fatte attività di analisi a campione delle situazioni ritenute a rischio di infiltrazioni E auspico che i Comuni mettano più telecamere, fondamentali anche contro le baby gang».

SIMONE MASCIA. Prefetto Giuseppe Forlenza, come sta andando questa estate a livello di sicurezza rispetto alla scorsa? «È presto per fare un bilancio, molti sono ancora gli eventi di grande richiamo in programma nell’ulteriore scorcio della densa stagione estiva di questa provincia, tuttavia in questa prima fase abbiamo registrato un complessivo calo della delittuosità rispetto allo stesso periodo della scorsa estate, soprattutto in relazione ai reati predatori. Il dispositivo pianificato in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, da me presieduto, ha tenuto conto dei diversi versanti di prevenzione e di controllo, dalle strade urbane ed extraurbane al tratto autostradale di riferimento, dalle stazioni all’aeroporto, dalle spiagge al mare della costa di competenza. Su quest’ultimo versante, proprio nei giorni scorsi è stato sottoscritto dai Comuni di Bellaria Igea-Marina, Cattolica, Misano Adriatico e Riccione, il Protocollo d’intesa “Spiagge sicure – Estate 2022”. Fondamentali gli apporti forniti in ausilio dalle specialità della Polizia di Stato, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza provenienti anche da altre aree geografiche e, sul fronte marittimo, dalla locale Capitaneria di Porto». (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy