Rimini. Inflazione cresce; andamento sostenuto dei prezzi. Nuovo Quotidiano di Rimini

Federico Rossi – Nuovo Quotidiano di Rimini: Il punto ieri in commissione consigliare con il responsabile del settore rilevamento Istat: “A parte monitorare si può fare poco” / A Rimini l’inflazione vola /Andamento dei prezzi sostenuto. A pesare luce, gas, abbigliamento, servizi ospedalieri / In due anni e mezzo incremento del 9,2%. Su base annua il 2012 si è chiuso con +3,1%

RIMINI – Che i prezzi di molti beni di consumo in provincia continuino a crescere a ritmi ben superiori alla media nazionale non è certo una novità. I riminesi lo toccano con mano ogni giorno. Ma ora arriva anche la certificazione della commissione comunale per la rilevazione dei tassi di inflazione (489 le attività sotto osservazione tra negozi, ospedali e pure abitazioni. Nel paniere anche gli affitti). Da gennaio ad agosto generi alimentari, bevande alcoliche e analcoliche, abbigliamento, luce e gas, servizi sanitari e di comunicazione hanno tutti andamenti dei prezzi iper-sostenuti. Si salvano quindi solo i trasporti e poco altro. “Quanto ai servizi ricettivi, alberghi e poco altro – ha spiegato ieri in commissione consigliera il tecnico comunale, che lavora appunto nell’organismo che si occupa della rilevazione dei prezzi, Mangianti – il discorso è invece più complesso. Esiste infatti una notevole discrepanza tra i mesi estivi, quelli di alta stagione, dove il tasso di inflazione raggiunge un vero e proprio picco (5,8% a luglio e agosto) e quelli invernali e primaverili, di bassa stagione dove il dato è decisamente più contenuto (appena 0,3% a marzo). Una discrepanza che comunque non troviamo solo a Rimini, ma anche un po’ in tutte le località turistiche del paese”. (…)

 


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy