Rimini. Insospettisce i poliziotti cambiando strada alla loro vista: arrestato

“Nel pomeriggio del 29 ottobre 2022 personale della Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto un cittadino albanese per il reato di Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.

Ne dà notizia la Questura di Rimini, che aggiunge: “Nello specifico, alle ore 15.00 una volante della Questura di Rimini mentre transitava in Viale Monfalcone notava un soggetto che, alla vista della Polizia, invertiva rapidamente la propria direzione di marcia, allungando il passo.

I poliziotti insospettiti da questo atteggiamento decidevano di sottoporre a controllo l’uomo, anche perché la zona in cui si trovavano è segnalata frequentemente per l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il soggetto, molto agitato durante il controllo, estraeva dai propri slip due involucri che successivamente risultavano contenere cocaina; inoltre, durante il controllo riceveva ripetute telefonate che facevano presumere la sua attività di spaccio.

Da una perquisizione effettuata presso il domicilio veniva ritrovato un ingente quantitativo di sostanza stupefacente, accertata essere cocaina, del peso di 233,10 grammi, 2 rotoli di pellicola, appunti dell’attività di spaccio ed una somma di denaro di euro 805,00.

In considerazione dei fatti accaduti, la persona veniva tratta in arresto e sottoposta in data odierna al giudizio del rito direttissimo a seguito del quale è stato ripristinato il N.O. all’espulsione, motivo per cui il soggetto è stato accompagnato presso un centro di rimpatrio”.

La Questura ricorda infine che “nei confronti delle persone indiziate ed imputate vige la presunzione di innocenza”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy