Rimini. Lambiasi saluta con una messa Sadegholvaad: «Rimini ti è grata»

Lambiasi saluta con una messa Sadegholvaad: «Rimini ti è grata»

Oggi in Duomo il congedo del vescovo che lascia dopo 15 anni. Il sindaco: «Saremo in tanti a festeggiarlo»

È una messa di ringraziamento. Grazie alla diocesi di Rimini, ma in senso più ampio a tutta la comunità riminese. Per monsignor Francesco Lambiasi è arrivato il momento forse più difficile. Quello dei saluti. La messa di oggi in basilica cattedrale (16.30) sarà l’occasione per fare un bilancio dei suoi 15 anni di guida pastorale della diocesi (Lambiasi si era insediato il 15 settembre 2007), così come consentirà al vescovo uscente di ribadire il suo «grazie» alla città – che gli ha conferito la cittadinanza onoraria – e di dare ancora una volta il benvenuto al suo successore, Nicolò Anselmi.Lambiasi saluta per raggiunti limiti d’età (ha compiuto 75 anni lo scorso settembre). Ha invitato alla messa di oggi «quanti possono». Ma perché una messa per salutare ufficialmente la diocesi? «È stato uno dei primi pensieri già espressi all’atto di comunicare la nomina del vescovo Nicolò – ha dichiarato al settimanale Il Ponte – perché risponde al bisogno e al desiderio di un momento di lode al Signore, più intenso e ampio possibile, per questi 15 anni di ministero episcopale a Rimini. L’evento più alto che possiamo celebrare, in occasione di questo avvicendamento, è l’Eucarestia». Chi ci sarà sicuramente oggi è il sindaco Jamil Sadegholvaad (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy