Rimini: Radio Maria trascina il Comune davanti al Tar

(da “La Voce di Rimini”) L’Associazione Radio Maria, proprietaria dell’emittente radiofonica gestita da sacerdoti e laici cattolici, hanno fatto ricorso al Tar dell’Emilia Romagna per far annullare un provvedimento del Comune dove vieta l’installazione di un impianto radio sul colle di Covignano.

Il provvedimento risale all’8 marzo 2010 e il Comune riminese ha vietato l’installazione di altri ripetitori perchè l’area è già predisposta e attrezzata.

Radio Maria ha tuttora 850 ripetitori sparsi per tutta l’Italia!

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy