Rimini. Rapisce il figlio di 6 anni, fuga in Europa senza meta da 20 giorni

Mamma in fuga con il figlio di sei anni, da 20 giorni vaga senza meta in Europa. La donna è fuggita dalla comunità dove il Tribunale dei minorenni le ha imposto per vivere col bimbo

ENRICO CHIAVEGATTI – “Mandaci i soldi se no nostro figlio dovrà dormire in stazione o su una panchina in mezzo alla strada”. È il contenuto del ricatto che con cadenza ormai quasi giornaliera una madre sta rivolgendo all’ex convivente dopo aver rapito il loro figlio di 6 anni da una comunità dell’entroterra Cesenate dove il Tribunale dei Minorenni di Bologna aveva collocato lei e bambino. Centro di accoglienza da cui è fuggita 20 giorni fa per iniziare un lungo pellegrinaggio in Europa che di sicuro l’ha portata in Belgio (a Bruxelles il papà che abita a Berlino gli avrebbe voluto fare arrivare degli abiti, ma all’indirizzo avuto dalla donna di lei non è stata trovata traccia), in Germania. Il sospetto è che ora potrebbe aver già sorvolato la Manica per riparare in Gran Bretagna. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy