Rimini. Rapito e tenuto prigioniero da una banda

Per quasi due giorni un 51enne è rimasto in balia di un gruppo di africani: dietro la vicenda un traffico di auto rubate.

LORENZO MUCCIOLI. Per quasi due giorni, lo avrebbero tenuto rinchiuso nel loro covo, dopo averlo minacciato con una pistola e picchiato. Vittima del presunto rapimento un uomo di 51 anni residente in Valconca, che ha raccontato agli inquirenti di essere rimasto per ore e ore in bàlia di una banda di criminali di origini africane, prima di essere rilasciato. Per quella vicenda sono a processo, davanti alla Corte d’Assise di Rimini, un senegalese di 38 anni (difeso dall’avvocato Sabrina Pollini), in carcere per altri reati, e una cittadina del Gambia di 42 anni (difesa dall’avvocato Fabio Tulimiero), ai domiciliari. (…)

Tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy