Rimini. Spacciano sul lungomare: poliziotti liberi dal servizio arrestano tre giovani

“Nella serata di ieri, quattro agenti del Reparto Prevenzione Crimine di Genova qui aggregati, liberi dal servizio, in una zona molto frequentata del lungomare sud notavano tre giovani italiani, residenti fuori regione, particolarmente euforici, che con uno stesso “modus operandi” cedevano a diversi acquirenti involucri in cambio di denaro”.

Ne dà notizia la Questura di Rimini, precisando come “L’attività di osservazione e pedinamento dei tre individui permetteva ai poliziotti di constatare una intensa attività di spaccio. Dopo aver allertato la sala operativa della Questura, gli agenti, qualificandosi, procedevano al controllo dei giovani. Da subito insofferenti e nervosi, gli stessi negavano gli addebiti ma gli agenti, raggiunti dagli operatori di volante, procedevano alla perquisizione dei tre, all’esito della quale venivano rinvenuti, e poi sequestrati, un totale di 112 involucri contenenti sostanza stupefacente. Accompagnati in Questura per gli accertamenti di rito, venivano tratti in arresto per detenzione e traffico di sostanza stupefacente in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata di domani”.

La questura ricorda “che nei confronti delle persone indiziate ed imputate vige la presunzione di innocenza”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy