Rimini. Truffa dei bonus, sigilli al tesoretto di Francioni

Operazione Free Credit: la Guardia di Finanza sequestra 9,7 milioni di euro a cinque persone, tra cui il commercialista riminese.

LORENZO MUCCIOLI – Speravano forse che, nascondendo il loro tesoro in Austria, gli inquirenti non lo avrebbero mai trovato. E invece alla fine la pista seguita dai finanzieri del Comando provinciale di Rimini li ha portati fino a quella cassetta di sicurezza. Quello che c’era dentro era degno di uno sceicco: lingotti d’oro e di platino e orologi superlusso per migliaia e migliaia di euro. Era questo, secondo i militari delle Fiamme Gialle guidati dal tenente colonnello Roberto Russo e coordinati dal sostituto procuratore Paolo Gengarelli, il ‘bottino’ messo insieme dall’organizzazione dedita alla compravendita di finti crediti di imposta, generati attraverso una complessa truffa ai danni dello Stato che sfruttava alcune falle nel meccanismo di erogazione di crediti di locazione, bonus facciate e sismabonus a favore delle aziende colpite dall’emergenza Covid. (…)

Articolo tratto dal Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy