Sabato 29 novembre alle 17 ultimo incontro di ‘Dopo Darwin

Si chiude domani, sabato 29 novembre, il ciclo di conferenze ‘Dopo Darwin. Riflessioni sottovoce sul dibattito scientifico contemporaneo’ promosso da Università Aperta ‘Giulietta Masina e Federico Fellini’ di Rimini e dalla Biblioteca Gambalunga in occasione del duecentesimo anniversario della nascita (1809) di Charles Darwin.

Dopo gli incontri con Pietro Greco, Edoardo Boncinelli e Giuseppe Di Pellegrino, il microfono passa a Vito Mancuso, teologo dell’Università S. Raffaele di Milano e a Orlando Franceschelli, filosofo dell’Università La Sapienza di Roma. I due studiosi dibatteranno sul tema ‘Fra natura e Dio’.

L’incontro si svolge alle ore 17 nella Sala del Giudizio del Museo della Città (Rimini, via Tonini 1) ed è a ingresso libero.

”Dopo Darwin’ – spiega Dalmazio Rossi, curatore della rassegna – vuol dire che la ricerca avviata dal grande naturalista inglese ha aperto questioni dalle quali non è più possibile prescindere; vuol dire, in altri termini, che c’è un prima e un dopo Darwin. Le grandi scoperte darwiniane, e gli sviluppi da esse avute negli ultimi centocinquant’anni, hanno sollecitato e continuano a sollecitare problematiche che travalicano l’àmbito puramente scientifico, per coinvolgere domande di carattere etico e religioso. Spesso tali problematiche hanno assunto toni poco adatti alla ricerca e alla riflessione, traducendosi in pretestuose prese di posizione ideologiche. Proprio per questo è urgente soffermarsi su di esse. E proprio per questo Università Aperta propone una ‘riflessione sottovoce’: lontana dalla chiacchiera massmediatica e dalle strumentalizzazioni politiche’.

Il ciclo di incontri ha il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, l’approvazione dell’Ordine dei Medici e il patrocinio del Comune, della Provincia di Rimini, dell’Università degli Studi di Bologna e del Liceo Scientifico ‘A. Einstein’.

Info: tel. 0541 28568 www.uniaperta.it

Orlando Franceschelli

Orlando Franceschelli è docente a contratto di ‘Teoria dell’evoluzione e politica’ presso la Facoltà di Filosofia dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma. È autore di diversi volumi, tra cui Disincanto, natura e volontà (2003), Dio e Darwin. Natura e uomo tra evoluzione e creazione (2005) e La natura dopo Darwin. Evoluzione e umana saggezza (2007). Di Löwith ha curato la traduzione e presentazione di Spinoza. Deus sive Natura (1999) e Dio, Uomo e mondo nella metafisica da Cartesio a Nietzsche (2000). Collabora con il quotidiano ‘Il Riformista’ e con varie riviste.

Vito Mancuso

Vito Mancuso insegna ‘Teologia moderna e contemporanea’ presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

Tra i volumi pubblicati, si ricordano Dio e l’angelo dell’abisso. Ovvero la visione cristiana del mondo (prefazione di Mario Luzi, Città Nuova 1997), Il dolore innocente. L’handicap, la natura e Dio (prefazione di Edoardo Boncinelli, Mondadori 2002), Per amore. Rifondazione della fede (Mondadori 2005, ripubblicato dagli Oscar

Mondadori nel 2008) L’anima e il suo destino (Raffaello Cortina 2007). Presso Mondadori ha fondato e diretto la collana ‘Uomini e Religioni’, nonché la nuova traduzione della Bibbia Oscar.

Collabora stabilmente con il quotidiano ‘Il Foglio’ e con vari giornali e riviste.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy