SAN MARINO 3.0 –Nuovo procuratore del Fisco, Ap ha la coda di paglia

SAN MARINO 3.0 – NUOVO PROCURATORE DEL FISCO, ALLEANZA POPOLARE HA LA CODA DI PAGLIA
Dobbiamo essere sinceri: il tono e gli argomenti usati da Alleanza Popolare, in risposta ad un nostro comunicato stampa dove si chiedeva di non considerare valide le candidature a Procuratore del Fisco, o giudici in genere, coloro che si sono candidati in politica ci ha francamente sorpreso.
La cattiveria e l’irruenza di Ap nei nostri confronti è troppo veemente, importante e forte rispetto al contenuto del nostro comunicato dove si diceva in generale che tra i candidati a giudice non devono essere presi in considerazione chi ha già fatto politica o chi si è candidato in un partito/movimento, indipendentemente da quale partito sia. Proprio perché un giudice deve essere super partes e non partes, o esserlo stato. Ma il nostro non era un attacco ne alle persone, ne al movimento. Certo però non siamo insensibili a chi, in maniera pretestuosa, ci attacca. E rispondiamo di conseguenza.
Queste considerazioni le avremmo espresse anche se i candidati fossero stati di un’altra estrazione politica e, quindi non è in nessun modo né un attacco a chi ha promosso la sua candidatura, né allo stesso movimento che ci attacca non capendo il nostro messaggio di correttezza e di rispetto delle regole democratiche. Entrambe le persone che aspirerebbero al posto a procuratore del fisco si sono candidati in Ap nelle elezioni del 2006, altroché la nostra confusione che Ap vuole far credere! Basta andare nel sito www.elezioni.sm per scoprire la verità! Quella che abbiamo detto.
Noi pensiamo che attaccare, ora in questo momento, Alleanza Popolare non sia molto corretto dato che a nostro parere è oramai un movimento moribondo, che va verso il tramonto e che probabilmente scomparirà nelle prossime elezioni politiche se non confluirà o si unirà con o in un’altro partito/movimento che è arrivato ai minimi storici come ad esempio Noi Sammarinesi.
Per quelli di Ap tutti gli altri, che hanno un pensiero divergente dal loro, sono bizzarri, confusi (si veda quello che hanno scritto anche oggi su Rete) o demagoghi e loro, invece, sono i perfettini. Quelli che hanno la verità in mano, peccato che oramai solo un piccolo sparuto gruppo di sammarinesi la pensano in questo modo. E sono sempre di meno. Questa è la verità.
Un movimento che da grande censore della partitocrazia è diventato lui stesso il peggiore esempio della stessa partitocrazia che tenacemente combatteva. L’unica cosa che ci fa ben sperare è che se il trend delle scorse elezioni venisse confermato, Alleanza Popolare ha dimezzato i propri voti nelle elezioni del 2012, il partito della Ciavatta, della Mularoni e di Tito Masi scomparirà, con buona pace di tanti sammarinesi veramente stufi ed annoiati delle prese di posizione di Renzi & Co.
Il consenso di San Marino 3.0, quale unico movimento patriota sammarinese, invece è in costante ascesa. Ogni giorno riceviamo richieste di nuove adesioni e molti sono entusiasti delle nostre prese di posizione, come quella sui furti dove il governo di Ap è letteralmente carente e sulla Centrale del Latte che un esponente di Ap, il Segretario Mularoni, vorrebbe vendere addirittura ad un italiano.
Ma noi siamo il NUOVO ……e siamo molto incazzati per questo stato di cose.
Noi siamo San Marino 3.0, il movimento patriota sammarinese.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy