San Marino. Ammanco di cassa, portinaio dell’ospedale sotto procedimento disciplinare. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Ammanco di cassa procedimento disciplinare per portiere dell’Iss / All’appello mancavano oltre 2800 euro che sono poi stati versati in ritardo. Negligenza, il Direttore generale chiede sanzione della censura

Non versa gli incassi di circa un mese come previsto dalle direttive dell’Iss, portinaio dell’ospedale finisce sotto procedimento disciplinare. Un ammanco di cassa che ha visto poi il versamento tardivo delle somme dovute, ma non ha risparmiato la richiesta di censura da parte del Dirigente per il responsabile.

Tutto è scattato quando l’incaricato preposto, l’esperto dell’Ufficio accettazione dell’Iss, ha rilevato, il 2 dicembre del 2014, che i conti non tornavano. Mancava cioè il versamento di oltre 2.800 euro che avrebbero dovuto essere in cassa. E’ emerso dalle verifiche che a non versare l’importo per il periodo di circa un mese tra fine ottobre e fine novembre 2014, era un portiere centralinista presso l’ufficio accettazione e prenotazioni sanitarie e socio-sanitarie dell’ospedale di Stato. (…)

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy