San Marino c’era nell’Osce ai primi passi

Da Il Resto del Carlino San Marino: Oratore ufficiale, ieri, il segretario generale dell’Osce. L’Organizzazione per lo sviluppo e la cooperazione europea nacque il 23 agosto 1973 e cercò subito una collaborazione con il blocco dell’Europa dell’Est.

Si era in piena guerra fredda. Il 3 luglio si riunì la Commissione per siglare l’accordo fra i due blocchi: Nato e Patto di Varsavia. Fu una maratona che si concluse solo il 1 agosto 1975.

Presidente della Commissione era sammarinese: il segretario agli Esteri, Gian Luigi Berti. Il ricorso vuole che sia stato proprio l’Osce a tenere il discorso di investitura del Reggente Maria
Luisa Berti
, figlia dell’allora segretario. Questi, sempre ieri rammentava come il suo collega statunitense fosse Henry Kissinger (presidente Gerald Ford), mentre quello sovietico Andrei Gromiko (presidente Leonid Breznev): «L’americano era molto controllato nei momenti più animati, il russo molto più nervoso. Il regolamento mi concedeva la possibilità di togliere la parola senza tante formalità. Lo feci spesso». San Marino, trentasei anni fa ‘arbitrava’ la guerra fredda. 

Meteo San Marino di N. Montebelli  

Vignette di
Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia sammarinese

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy