San Marino. Conto Mazzini: un centesimo per aprire i libretti. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Diversi libretti del conto Mazzini sono stati aperti con la monetina che preparava il terreno ai soldoni / Tangentopoli, basta un centesimo per l’“argentina” 

SAN MARINO. (…) Era una prassi, riscontrata in diverse movimentazioni e aperture di libretti al portatore. Il “letto” dove fare adagiare i denari che arrivavano dalla Fondazione per la promozione economica e finanziaria e ritenuti di provenienza illecita, veniva creato con un soldino. Un centesimo. Era accaduto così anche per prendersi l’Argentina. Questo il nome di un libretto la cui storia, ricostruita dai magistrati, passa per Fincompany e arriva fino al Wtc. Il libretto venne aperto con un versamento iniziale di Gilberto Canuti (…) funzionario di quella banca, appunto versando un centesimo. Di lì a poco, Pietro Silva, amministratore della Fondazione per lo sviluppo economico e finanziario sammarinese, pure lui tra gli indagati, versò dalla stessa Fondazione sul libretto Argentina 295.000 euro il 24 giugno 2005. A quella data il saldo era quindi 295.000,01. (…)

Leggi l’articolo di Antonio Fabbri, pubblicato per intero martedì

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy