San Marino. Csu: “Imprescindibile la libertà di opinione e critica”

L’appello della Csu per ritirare o archiviare l’esposto: rischierebbe di soffocare il rapporto tra cittadini e stampa vitale per ogni democrazia

Anche il Sindacato, organo deputato alla difesa dei diritti dei lavoratori, prende posizione su caso Serenissima e alcuni suoi lettori che hanno espresso opinioni di diversa natura all’interno delle sue pagine. A scendere in campo i due segretari di Cdls (Luca Montanari) e Csdl (Enzo Merlini), praticamente tutta la Csu e crediamo non sia cosa da sottovalutare soprattutto essendo, a nostro, avviso una querelle mansionistica (art. 385, presunto esercizio abusivo di professione) trasformata dal Governo in chiaro attacco a democrazia e libertà di pensiero (i loro veri avversari) da limitare ai cittadini. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy