San Marino. Da Frattini ‘spiragli’. Il Resto del Carlino San Marino

Il Resto del Carlino San Marino: Il Ministro Frattini incontra il Segretario Mularoni al Meeting / «Entro l’anno ci sarà l’accordo sulle doppie imposizioni»

Spiragli di luce nei rapporti con l’Italia. Arrivano dal Meeting di Cl che si sta svolgendo a Rimini. «L’obiettivo è riprendere con San Marino un dialogo serrato per essere entro l’autunno pronti per la firma degli accordi sulla collaborazione tra forze di polizia e sulle doppie imposizioni».

Lo ha ribadito il ministro degli Esteri Franco Frattini dopo aver incontrato il segretario di Stato agli Esteri della Repubblica del Titano Antonella Mularoni. Frattini ha anche ricordato la firma, qualche giorno fa, di accordi bilaterali tra Italia e San Marino sul riconoscimento dei titoli di studio e, ricordando che il ministero dell’Economica italiano ha chiesto «ulteriori limature ed integrazioni rispetto all’accordo» sulle doppie imposizioni, ha auspicato la firma entro l’autunno.

Buone notizie in vista per San Marino, ma quello fra il segretario di Stato Mularoni e il ministro Frattini non è stato l’unico incontro in programma nella giornata di ieri.

Parole di apertura sono arrivate, sempre dal palco del Meeting, anche dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Carlo Giovanardi. «Le cose  sono cambiate — dice— è tempo di arrivare a una definizione degli accordi. Spero che il caratteraccio di Tremonti non si eserciti anche a San Marino».

E proprio il ministro Tremonti sarà l’ospite della giornata conclusiva del Meeting

Leggi Cosa
hanno detto Frattini e Mularoni, separatamente, dopo l’incontro al Meeting

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy