San Marino, dibattito in Consiglio sull’indagine Re Nero

Il governo non si sottrae alla richiesta proveniente dai partiti di opposizione di inserire, nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio (17 gennaio) un comma specifico sull’indagine condotta dalla procura di Forlì (Re Nero). L’indagine ha forti ripercussioni su tutto il sistema bancario e finanziario sammarinese.
Di certo l’opposizione allargherà il dibattito all’insieme dei rapporti San Marino e Italia ormai completamente deteriorati come dimostra la questione del
totocalcio
che non è possibile più giocare a San Marino. O come dimostra l’esclusione dai benefici dei
‘contribuenti al minimo’
di coloro che abbiano fatto operazioni con San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy