San Marino. Erbavita, USL: ‘Dovere sociale salvare i posti di lavoro’

SAN MARINO. Sulla vicenda Erbavita, i cui 98 dipendenti sono entrati in sciopero ad oltranza, interviene oggi USL Federazione Industria e Artigianato.

(…) “La nostra preoccupazione è che la situazione giunga ad un triste epilogo, purtroppo vissuto anche di recente in altre aziende, in cui a rimetterci sono sempre i lavoratori per cause non dipendenti dalla loro volontà. Erbavita è un’azienda dalle grandi potenzialità, è un dovere sociale garantire la continuità lavorativa a 98 persone”, afferma il Segretario Industria e Artigianato Francesca Busignani. Questo pomeriggio continueremo a supportare lo sciopero dei dipendenti e, se necessario, siamo pronti anche a manifestare insieme a loro sul Pianello. (…)

[Leggi Comunicato]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy