San Marino. Erogazione prodotti senza glutine, Ass. Celiaci: ‘L’attuale sistema è inadeguato e anacronistico’

L’Associazione celiaci sammarinesi interviene riguardo alle nuove modalità di erogazione dei prodotti senza glutine. Nonostante l’accresciuta sensibilità sul tema, dopo l’approvazione nel marzo del 2015 dell’Istanza d’Arengo che ha definito la Celiachia “malattia sociale”, le nuove modalità di erogazione dei prodotti senza glutine presso la
farmacia comportano notevoli disagi, soprattutto in relazione
alla scarsità dei prodotti disponibili sotto ogni profilo, sia qualitativo che quantitativo.

Pur comprendendo le buone finalità che hanno ispirato il progetto che ha portato all’odierna modalità di erogazione, emerge che sia per quanto concerne gli aspetti pratici che di soddisfazione non vi sia alcuna coincidenza con gli obiettivi.  A fronte di tali disagi si ritiene che, come già evidenziato nell’Istanza d’Arengo, l’attuale sistema sia da ritenersi inadeguato, anacronistico e da superare.  L’Associazione auspica dunque che si possa giungere in tempi celeri all’approvazione del testo di legge attualmente allo studio presso la competente Segreteria di Stato, consentendo non solo l’abbandono dell’attuale sistema di erogazione dei prodotti con forme più adeguate, ma anche l’adozione di tutti i provvedimenti ivi previsti, che consentano di migliorare le condizioni di vita di chi è affetto da questa patologia.

Leggi il comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy