San Marino. Fiduciarie nel ‘crac Romagnola’

Carmelo Domini  di Corriere Romagna San Marino: Indagine della Guardia di Finanza / Accusa di bancarotta fraudolenta per l’avvocato romano arrestato l’anno scorso e per un commercialista ravennate ritenuto suo presunto complice / Crac Romagnola, inchiesta chiusa/ Spunta il “socio occulto” di Mengaroni

RAVENNA. Tredici mesi fa l’arresto, nei giorni scorsi la chiusura delle indagini. Ferruccio Mengaroni, ex avvocato (radiato) romano di 61 anni, era stato accusato dalla Finanza di aver saccheggiato quel che rimaneva della Romagnola srl in liquidazione, sottraendo dalle casse sociali circa 1,2 milioni di euro, mentre 50 famiglie senza lavoro aspettavano almeno gli stipendi arretrati. Un’inchiesta clamorosa, chiusa nei giorni scorsi dal pm Daniele Barberini che chiederà il processo non solo dell’amministratore Mengaroni, ma anche di colui che è stato definito dagli inquirenti il suo “socio occulto”.  
Tutto sarebbe cominciato nell’agosto del 2006 con l’acquisizione dell’azienda alfonsinese dall’imprenditore Ballardini. A comprare le quote della Romagnola è una società chiamata V. Equity Capital, di cui Mengaroni era amministratore unico. Quella società era a sua volta controllata da altre due fiduciarie con sede a San Marino, la Carifin con capitale sociale di 27 milioni e la Finegroup con capitale di un milione e mezzo di euro. Il prezzo per comprare La Romagnola è di 540mila euro e la V Equity Capital ottiene per la “scalata” un prestito dalla Carisbo. 
Tra i beni di lusso comprati (sempre come presidente della Romagnola) anche un’Audi S6 da 74mila euro e una Bmw M6 da 114mila euro, oltre a Rolex e altri orologi di marca. Un altro milione sarebbe stato speso per comprare una casa all’asta a Roma

Questo articolo è stato  modificato in data 9 giugno 2020  quando è pervenuto il provvedimento della AUTORITA’ GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI  n.9  del 29 maggio 2020 .

Leggi il  provvedimento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy