San Marino. Giuseppe Arzilli e i ‘sistemi’ per vendere gioielli. Il Resto del Carlino

Donatella Filippi Il Resto del Carlino: «Così si esportano i diamanti in nero» / Arzilli inguaiato dalla telecamera nascosta / Giornalista si finge cliente che non vuole pagare le tasse in Italia

SAN MARINO. Quel gioielliere non è uno qualunque sul Titano. E’ Giuseppe Arzilli, numero uno dello storico negozio di San Marino (…).

Così le parole di un orafo sammarinese su come si possono comprare diamanti in contanti e in nero trasmesse dalla trasmissione Tv7 di Rai 1, diventa una vera questione di… Stato.  Il servizio trasmesso riporta infatti le parole di due commercianti di gioielli (…).

Non sanno di avere a che fare con una giornalista, e danno candidamente indicazioni su come passare indenni il confine. «Se mi ferma la Finanza?», provoca lei. « Intanto gli diamo una bolla di consegna – attacca uno dei due – e dice che lei me li ha portati a certificare, che erano di sua nonna o di suo babbo (…)».

Arzilli, ex politico in forza alla Dc (…) e padre dell’attuale ministro all’Industria, Marco, soprannominato in questi anni ‘lo sceriffo’, proprio per la sua attività di inesorabile censore dei comportamenti illeciti delle aziende. (…)

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy