San Marino. I prestiti non-performing hanno minato il sistema bancario. L’Informazione di San Marino

Antonio Fabbri – L’Informazione di San Marino: Il Fondo monetario ha evidenziato che l’elevato numero i prestiti non-performing continuerà a fare pressione sulle basi di capitale degli istitutiSottovalutata la situazione dei crediti dubbi che hanno contribuito alla crisi del sistema bancario

La questione dei crediti dubbi del sistema bancario sammarinese, sollevata tra le altre cose dal Fondo monetario, sembra presa quasi sotto gamba un po’ da tutti: sistema bancario stesso che si definisce “a tenuta” e tutto sommato “in salute”, forze politiche, addetti ai lavori che parlano di “liquidità e solvibilità”. Così, se l’attenzione è focalizzata più sulla vicenda Carisp con ipotetica nuova ricapitalizzazione e si pone l’accento sulla proposta di nuovi tagli alla spesa pubblica con suggerimenti, nello stile del Fondo, di interventi su pensioni e stato sociale, quella dei crediti dubbi sembra presa con una questione marginale.

L’affermazione del Fmi e il passato recente. Eppure il Fmi lo dice che quelli che definisce “prestiti non-performing” continueranno a gravare sul capitale delle banche.

L’affermazione non è per niente da prendere con superficialità.

Per capirlo basti guardare il passato recente e l’effetto che i prestiti non-performing hanno avuto su diverse banche sammarinesi, sul sistema e sulle tasche di tutti i cittadini, visti i milioni di aiuti di Stato che direttamente e indirettamente, compresi cioè gli sgravi concessi e il mancato gettito per l’erario, gli istituti di credito hanno ottenuto. Per non parlare del danno di immagine subito dallo stato di San Marino in funzione di una certa leggerezza nel gestire la cosiddetta piazza finanziaria. Leggerezza della quale hanno peccato un po’ tutti gli istituti di credito. (…)

Gli “zero coupon” di Bdt

La non-performing di Fincapital


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy