San Marino. Il coronavirus costringe il Consiglio al trasloco

Debutto al Centro congressi Kursaal di Città per il Consiglio Grande e Generale.

Questo “insolito” trasloco è dovuto alle disposizioni governative anti-contagio da coronavirus.

La Segreteria Istituzionale, in una nota, ha fissato non solo il luogo temporaneo per discutere e votare i provvedimenti finchè non sarà terminata l’emergenza ma anche le date della nuova seduta del Consiglio Grande e Generale nella Repubblica di San Marino.

I Capitani Reggenti, il Congresso di Stato e i gruppi consiliari si riuniranno al Kursaal, per la prima volta nella millenaria storia del Titano, dal 22 al 29 aprile. Sono previste la solita sospensione dei lavori nel fine settimana e il prolungamento della seduta del 29 aprile oltre la mezzanotte per evadere l’ordine del giorno.

Promettono tanti scontri dialettici tra maggioranza e opposizione i dibattiti sui riferimenti del Congresso di Stato relativi alla recente visita del Fondo monetario internazionale e all’emergenza sanitaria Covid-19. E a proposito di emergenza coronavirus, al Kursaal verrà discusso e votato il rinnovo del mandato per il direttore dell’Authority sanitaria, Gabriele Rinaldi, che sta raccogliendo sempre più consensi sul web grazie alle sue videoconferenze volte a tenere aggiornati i cittadini sulla situazione.

Sono quattro gli ordini del giorno oggetto di dibattito e votazione. Tre portano la firma di Libera: il primo “per sollecitare l’avvio dell’operatività del Gruppo di Lavoro intersettoriale impegnare il Congresso di Stato all’individuazione del segretario di Stato che coordini la gestione del Tavolo per il Clima e riferisca a partire da maggio 2020 alla Commissione Consiliare Permanente “per l’istituzione di un Tavolo tecnico di confronto per l’aggiornamento della normativa vigente al Piano energetico nazionale 2018-2021 e impegnare il Congresso di Stato all’individuazione del segretario di Stato competente a coordinarne l’attività e a riferire alla Commissione Consiliare Permanente IVBanca Centrale ai fini di una valutazione completa e di un aggiornamento inerente la questione dei titoli Demeter“. L’odg rimanente, invece, è stato presentato dal capogruppo di Repubblica futura, Nicola Renzi, ed è volto a “impegnare il presidente della Commissione Consiliare Permanente III a convocare una seduta con all’oggetto chiarimenti circa la situazione di Banca nazionale sammarinese“.

Tra i 13 decreti pronti ad essere ratificati, spiccano il n. 35/2020 “Attribuzione al segretario di Stato per la Sanità e Sicurezza Sociale del potere di ordinanza per emergenze di sanità pubblica“, il n. 42/2020 “Istituzione della figura di commissario straordinario per l’emergenza da Covid-19“, il n. 43/2020 “Misure urgenti di contenimento da Covid-19”, il n. 62/2020 “Misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza da Covid-19”, il n. 31/2020 “Disposizioni relative alla struttura e alle modalità organizzative e gestionali del commissariato generale del governo per la partecipazione all’Esposizione Universale di Dubai 2020“, il n. 56/2020 “Norme per l’uso della teleconferenza/videoconferenza nelle assemblee dei soci delle persone giuridiche”.

In programma anche l’adesione ad alcuni degli strumenti internazionali in materia di copyright gestiti dall’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale: Convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie e artisticheTrattato Wipo sul diritto d’autoreTrattato Wipo sulle interpretazioni ed esecuzioni e sui fonogrammiTrattato di Marrakech volto a facilitare l’accesso alle opere pubblicate per le persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa.

Leggi il testo integrale della convocazione della nuova seduta consiliare

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy