San Marino. Il messaggio natalizio dei Reggenti: “Dare il giusto significato al nostro tempo per favorire i rapporti interpersonali”

Di seguito il messaggio degli Eccellentissimi Capitani Reggenti, Maria Luisa Berti e Manuel Ciavatta, in occasione delle Festività Natalizie.

“Giunti alle festività natalizie, desideriamo formulare a tutti i concittadini della Repubblica di San Marino, ovunque essi risiedano, i nostri auguri più sinceri di pace e di serenità.

Auguri di pace e di serenità che quest’anno – segnato profondamente dalla guerra in Ucraina, che ha coinvolto indirettamente tutta l’Europa dopo anni già difficili per la pandemia – vogliono essere anche un forte richiamo per ciascuno a “scegliere e percorrere la strada della pace e del dialogo”, per risolvere ogni conflitto, in famiglia, nella società e tra i popoli.

Quest’anno la Reggenza ha il piacere di condividere con la cittadinanza la bella esperienza vissuta con i bambini, i ragazzi, il personale docente e non docente di tutti gli istituti scolastici della Repubblica, con gli anziani presso il Centro Diurno ed il Casale la Fiorina, e con i concittadini fruitori di Casa la Rosa, dell’Atelier, del Colore del Grano e del Libeccio e con tutto il personale di tali realtà.

Incrociare gli sguardi di ciascuno, vedere la felicità attraverso un sorriso, potersi stringere la mano e conversare con loro scambiandosi gli auguri, oltre a dimostrarci il valore e la bellezza di tali realtà, ci ha introdotto già nell’essenza più profonda del Natale: la gioia dell’incontro.

L’evento della nascita del bambino Gesù e la gioia di quell’incontro hanno toccato nell’intimo la vita degli uomini e delle donne lungo tutta la storia a venire, dai più piccoli ai sovrani, cambiando lungo i secoli la geopolitica del Mediterraneo, dell’Europa e del resto del mondo.

Un evento talmente significativo da essere considerato dai popoli come origine della linea del tempo, da cui contare gli anni della storia dell’umanità e che ha segnato tanto profondamente la vita del Santo Marino, da dare origine alla storia stessa della nostra Repubblica, che oggi vede noi protagonisti – dopo oltre 2000 anni – nella nostra storia.

Una storia che ha fortemente bisogno di speranza e di pace, in un tempo ancora segnato dalla guerra e dall’incertezza per il domani.

Rivolgiamo il nostro pensiero, in particolare, a tutti coloro che si trovano a vivere questa festività in condizioni di sofferenza, di solitudine e di difficoltà. Ci uniamo a ciascuno di Voi, con sentimenti di fraternità, e desideriamo formulare l’augurio più sentito di trovare, proprio nella vicinanza delle persone e nella concretezza dei piccoli gesti, il sostegno necessario per affrontare e superare tali situazioni.

La generosità, la solidarietà, il dono del proprio tempo, delle proprie risorse ed energie sono gesti concreti che testimoniano il significato più autentico del Natale, attraverso i quali ciascuno di noi può dare il proprio contributo per generare una società il più possibile accogliente.

Dobbiamo riscoprire come dare il giusto significato al nostro tempo per favorire i rapporti interpersonali, recuperando il valore dell’ascolto sia di chi è a noi vicino, dai famigliari agli amici, sia di “chi non ha voce” ed ha bisogno dell’altro. Il piacere del dono, come quello dell’ascolto e dell’aiuto, non è solo quello di riceverlo, ma anche quello di darlo.

Lo spirito che anima il Natale, illumini le nostre menti per uno sguardo rinnovato sulla storia della nostra Repubblica e sul senso più profondo della sua presenza nell’oggi, doni ai nostri cuori la riconoscenza per l’appartenenza alla nostra comunità civile “unica e straordinaria nella sua piccolezza” e l’amore per rinnovare ogni giorno la sua bellezza e per custodirla nella pace per i secoli a venire.

Care concittadine e concittadini, con questo auspicio, auguriamo a Voi tutti e alle Vostre famiglie il nostro più sincero Augurio per un lieto Natale ed un Nuovo Anno di pace e serenità”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy