San Marino. Il Titano accende i motori con il 24esimo Revival

Fine settimana all’insegna dell’automobilismo d’epoca nell’antica terra della libertà.
San Marino e le automobili, un indissolubile legame che parla di duelli al centesimo di secondo, sfide oramai mitologiche che trasformano i piloti in eroi alla guida di fumanti draghi su strade leggendarie.
50° Della FAMS, Federazione Auto Motoristica Sammarinese, 26 Gran Premi di Formula 1, 14 Rally Legend ma soprattutto 44 edizioni del Rally di San Marino di cui questa gara ne è la rievocazione e ne ripercorre le strade.
Le tane, la casa, Maiano, Corrianino, Piandavello, la costa dello spino e Montemaggio, ci sono tutte e sabato torneranno a vivere.
24° San Marino Revival, sesta prova del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche, la San Marino Racing Organization è fiera di poter vantare ben 77 vetture al via,  dalla quasi novantenne Bugatti 37A alla “giovanissima” Alfa Romeo GTV6 del 1987, 60 anni di storia dell’automobilismo, rappresentate dalle case più prestigiose e da quelle che hanno movimentato l’Italia e l’Europa accorciando anche le distanze fra i popoli.
Una gara per tutti, apprezzatissima da coloro che vi hanno già partecipato, divertente, frizzante e soprattutto guidata, una gara che mette a dura prove sia il pilota sia il navigatore, dove la parola d’ordine è vietato sbagliare.
Pochi possono vantare di averla saputa domare riuscendo in grandi performance, 25 Top Driver, 21 Driver A, 11 Driver B, 8 Driver C, testimoniano le forze in campo, i Big della regolarità tutti presenti come il Campione Italiano in carica, il Siciliano Mario Passanante, il vincitore della passata edizione Massimo Zanasi, l’attuale leader del campionato Pierluigi Fortin, presente anche il regolarista più famoso d’Italia, e forse di tutto il mondo, il plurivincitore della 1000 Miglia Giuliano Canè.

Una menzione speciale anche per i 12 NC, coloro che non sono ancora classificati nel circus titolato, grazie alle agevolazioni dell’organizzatore posso partecipare a questa bellissima gara, ci auguriamo che per tutti voi sia una bellissima esperienza.
Non una semplice gara, un vanto del San Marino Revival è quello di saper esaltare il territorio, non solo Sammarinese ma anche quello dei territori limitrofi dove il Monte Titano si erge poderoso con le sue torri incastonate nella roccia.
Immancabile il passaggio nel centro storico di San Marino Città, ma anche in quello patrimonio UNESCO di Borgo Maggiore fino ad arrivare nelle terre dei Malatesta con le rocche di Verucchio e Torriana, panorami mozza fiato che saranno colpevoli, più di una volta, di pericolose distrazioni.
Venerdì 5 maggio dalle ore 15 sono previste le verifiche tecniche e sportive presso il parco della Casa San Giuseppe di Valdragone.
Sabato 6 maggio, la prima vettura prenderà il via alle ore 9, le vetture dopo pochi minuti saranno a Domagnano, per poi essere a Serravalle alle 9.15, San Marino città ore 10.30, Montegiardino ore 12.15, Chiesanuova ore 12.30, l’arrivo è previsto per le ore 16.00 sempre a Valdragone.
24° San Marino Revival, regala emozioni che rimangono nel cuore.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy