San Marino. In arrivo due nuovi autovelox ad Acquaviva

Prosegue la diffusione degli autovelox nella Repubblica di San Marino quale strumento deterrente per l’eccesso di velocità.

Il Governo, su indicazione del Gruppo per la Sicurezza Stradale, ha dato nelle scorse settimane il proprio ok all’installazione di due nuovi box fissi per il rilevamento della velocità.

Entrambi saranno installati nel Castello di Acquaviva e precisamente in via Seconda Gualdaria e in via Rivo Fontanelle.

Il loro posizionamento è però subordinato ad una verifica di fattibilità tecnica che sarà effettuata  entro il mese di marzo 2022, da parte del Settore Progettazione dell’AASLP e dal Comando di Polizia Civile.

A far prendere la scelta è stato il tasso di incidentalità rilevato dei tratti di strada considerati.

Ad oggi i box per autovelox presenti lungo le strade del Titano sono 10: 2 lungo la superstrada a Serravalle nella così detta piana di Mino, 2 lungo la superstrada a Borgo Maggiore nei pressi del centro Poliedro, 2 a Faetano lungo strada del Marano, 2 a San Giovanni sotto le Penne, 2 a Fiorentino lungo strada Impietrata.

A questi se ne aggiungeranno altre 4 nei prossimi mesi, già autorizzati dal Congresso di Stato nel luglio dello scorso anno: 2 a Chiesanuova, in via Solaiolo e via Corrado Forti; 1 in via Costa del Bello a Serravalle; 1 a Ventoso in via Decima Gualdaria.

Solo nel 2021 le apparecchiature di rilevamento che la Polizia Civile vi piazza a rotazione all’interno hanno prodotto 4.575 multe per velocità oltre il limite, per un valore di 580 mila euro.

 

digià

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy