San Marino. Inaugurazione dell’Anno Giudiziario: “Le luci superano di gran lunga le ombre”

Inaugurazione dell’Anno Giudiziario: “Le luci superano di gran lunga le ombre”

Il Dirigente Giovanni Guzzetta ha tracciato il quadro della situazione senza tralasciare riferimento ai rapporti tra politica e tribunale

ANTONIO FABBRI. Torna la cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario dopo undici anni. L’ultima volta fu nel 2009. Lo ha ricordato lo stesso Dirigente del Tribunale, Giovanni Guzzetta nel suo intervento: “Si riprende così una tradizione, inspiegabilmente abbandonata, dopo le due inaugurazioni del 14 aprile 2008 e del 26 marzo 2009, promosse dall’allora Dirigente Dott.ssa Valeria Pierfelici”, ha detto, sottolineando, poi, come si sia trattato di una occasione ancor più eccezionale “anche per la presenza – oltre che delle più alte autorità nazionali – anche di Illustri ospiti stranieri, quali il Dott. Giovanni Mammone, Primo presidente della Suprema corte di Cassazione italiana, Cosi come il Dott. Giovanni Salvi, Procuratore Generale Presso la Cassazione, Il Dott. Maurizio Block Procuratore Generale Militare presso la Cassazione, Il Dott. Raffaele Sabato, Giudice della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo”. Quindi ha aggiunto: “La presenza dei più alti vertici della magistratura ordinaria italiana oltre che del Giudice Italiano presso la Cedu, è per il Tribunale motivo di incommensurabile soddisfazione e, credo, rappresenti, per l’intero Paese, un segno di straordinaria attenzione e rispetto, anche da parte di esponenti autorevolissimi dei sistemi giudiziari di altri ordinamenti nazionali e sovranazionali”. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 22

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy