San Marino. Ingresso in Repubblica delle “Figlie Benedettine della Divina Volontà”

Venerdì 22 ottobre alle ore 18:30 con una celebrazione eucaristica una piccola comunità di contemplative (Figlie Benedettine della Divina Volontà) prende dimora nella Casa canonica presso la Basilica del Santo Marino. Sarà accompagnata dalle altre Sorelle della Comunità di origine che ha sede a Talamello (RN) e sarà accolta dal Rettore della Basilica e Vicario Foraneo per San Marino, don Marco Mazzanti.

Lo rende noto un comunicato stampa della Diocesi di San Marino e Montefeltro. “La Curia vescovile ha preso accordi con le Autorità per assicurare ogni regolarità alla loro permanenza. Le Sorelle hanno esclusivamente la missione della preghiera, della testimonianza e della custodia religiosa della memoria del Santo Marino. Nella cripta della vicina chiesa di San Pietro le Sorelle assicureranno l’adorazione eucaristica, aperta anche ai pellegrini. L’ingresso delle nuove “inquiline” sarà discreto, conforme allo stile della loro famiglia spirituale e in linea con il loro carisma. Le Sorelle saranno disponibili a condividere nella preghiera preoccupazioni e speranze dei sammarinesi. La Basilica, sacro tempio alla memoria del Fondatore, luogo delle liturgie istituzionali, meta di frequente turismo, si farà ancor più luogo di pellegrinaggi e di preghiera”.

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy