San Marino. La Saitt S.p.a. alle banche sammarinesi

L’azienda Saitt, che opera da San Marino nel settore tessile (produzione e commercio), chiede sostegno al sistema bancario.

La Saitt S.p.a. presenta il piano di riorganizzazione e sviluppo aziendale alle banche sanmarinesi

La Saitt spa ha presentato lunedì 23 luglio alle banche il piano di riorganizzazione e di sviluppo del Gruppo. La storica azienda sammarinese che opera nel settore del tessile-abbigliamento, ha presentato alle principali banche di San Marino (Banca Agricola Commerciale, Banca di San Marino, Cassa di Risparmio RSM, Credito Industriale Sanmarinese ed Euro Commercial Bank) il nuovo piano di sviluppo che prevede un incremento occupazionale, a San Marino, di circa 30 unità, oltre al mantenimento di quelle esistenti (55 dipendenti).
Il Gruppo Saitt fa capo all’imprenditore Gilberto Rossi ed è licenziataria dei marchi Truzzi, Mastai Ferretti, Agho, Rodrigo, Alan Devis e Bonser. Il Gruppo nel 2011 ha sviluppato un fatturato di 45 milioni di euro con la vendita di 1.800.000 camicie e 400.000 capi di total look, distribuiti su 2.400 clienti fra italiani ed esteri. Il Gruppo ha stabilimenti in Romania (1200 dipendenti), a Chieti (79 dipendenti) e a Rimini (33 dipendenti).
“Siamo fiduciosi che il piano di sviluppo possa essere sostenuto dal sistema  bancario – commenta il dottor Gilberto Rossi – anche in considerazione dei riflessi positivi che avrà sull’economia della Repubblica”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy