San Marino. La serata di Rete sulla corruzione, Antonio Fabbri

Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino: “Punto e a capo”, alla serata
organizzata da Rete
i tre ospiti:
“Corruzione, prima di tutto
siano restituiti i soldi
sottratti alla collettività”

“Punto e a Capo”, il titolo della
serata organizzata dal movimento
Rete, giovedì sera. Un incontro
con la cittadinanza
per illustrare i
cinque ordini del giorno presentati
dal movimento. Odg per “Fare
uscire il paese dall’Era Gatti”
. (…)

Dopo l’illustrazione
degli ordini del giorno, che entreranno
nel prossimo Consiglio
al va il 18 febbraio, è stata data la
parola ai tre intellettuali invitati
alla serata. Ha esordito il dottor
Carlo Franciosi, che ha fatto un
escursus storico ed ha biasimato
la linea tenuta di recente dal movimento
che ha contribuito a fondare,
Alleanza Popolare che a suo
giudizio doveva dare corpo alle
sue battaglie lasciando la maggioranza
e l’intesa con la Dc: “Ma
c’erano governace di Carisp e
polo del lusso come argomenti da
portare avanti”. Quindi Giovanni
Giardi, che ha ripercorso le lotte
fatte anche in passato, le anomalie
e le distorsioni riscontrate ed
ha evidenziato i danni provocati
dal sistema corruttivo anche alle
coscienze e alla collettività, cui
è stata sottratta ricchezza che
deve essere restituita. Quindi
Marino Cecchetti, che ha sottolineato
come non sia vera la giustificazione,
che viene insinuata,
secondo cui il sistema creato da
chi oggi è sotto inchiesta avrebbe
comunque generato benessere
per tutti
. (…)

 

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy