San Marino. Manuel Ciavatta (Pdcs) sulla relazione Carisp-Delta-Sopaf

Intervento di Manuel Ciavatta (Pdcs) sulla relazione della Commissione Consiliare d’Inchiesta su presunte responsabilità politiche o amministrative legate alla vicenda “Cassa di Risparmio”.

Con questa Commissione d’inchiesta si è scoperta una pentola che evidenzia sicuramente la responsabilità degli organi di Cassa di Risparmio, di coloro che li hanno nominati, degli organi di Vigilanza, dei Governi che si sono succeduti dal 2005 al 2010, e delle istituzioni italiane che hanno approfittato della debolezza di un sistema che io credo si potesse considerare “immaturo ed impreparato”, proprio perché ripiegato su sé stesso.

Ciò che ritengo estremamente grave, oltre al danno economico che abbiamo ereditato, è che abbiamo rischiato di dilapidare gli sforzi ed i risparmi di molta parte della nostra cittadinanza – essendo Cassa di Risparmio una delle banche storiche del nostro Paese -e che abbiamo rischiato un’altra volta per la nostra sovranità. Se le cose, infatti, fossero andate diversamente si sarebbe messa a rischio anche la nostra sovranità.

A differenza del passato, però, che quando c’era una guerra o un tentativo di d’invasione si vedeva chiaramente, in questo caso la grande parte della nostra cittadinanza credo non se ne sia neanche accorta. Io, almeno, sono tra questi. Questo ci deve fare riflettere molto profondamente su quelli che sono i rischi dei poteri forti di oggi, che tu non li vedi ma ci sono. Ci sono guerre che non si combattono più con le armi ma non è finito il desiderio di conquista, anche di un Paese piccolo come il nostro.

Leggi l’intervento di Manuel Ciavatta

Leggi anche

Relazione

Allegati alla Relazione

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy