San Marino, no a come Montecarlo

Nella Repubblica di San Marino di fronte all’attacco esploso recentemente con l’indagine Varano mentre è in corso una difficilissima trattativa con l’Italia in materia di collaborazione finanziaria, cresce la preoccupazione che il
governo, di fronte a tanta emergenza, sia indotto ad accettare formule di compromesso che pregiudichino la sovranità del Paese.

Insomma si teme che si ricreino per certi versi le condizioni che avevano indotto il governo straordinario ad accettare l’accordo di collaborazione nella sciagurata versione del 17 novembre 2005, suscitando la protesta anche dei cittadini.

Vedi in proposito l’articolo di Marino Cecchetti pubblicato anche su L’Informazione di San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy