San Marino Oggi: la nomina dei vertici Cis

San Marino Oggi, a proposito della vendita, considerata già decisa, del  Credito Industriale Sammarinese da parte
della  –commissariata
–  Cassa di Risparmio di Rimini (Banca Carim) titola: Caso Cis: l’autonomia di San Marino in pericolo.

L’autonomia di San Marino sembra essere arrivata alla riserva e ora c’è il rischio che dall’Italia nominino i prossimi vertici del Cis. Dopo le dichiarazioni di qualche giorno fa del presidente della Fondazione Carim di voler vendere il Credito industriale sammarinese, ora c’è anche il rischio che prima di tale vendita possano essere scelti dall’Italia i prossimi vertici del Cis, e non da Rimini, ma direttamente da Roma.

 Ora a San Marino resta una sola carta da giocare e la può giocare solo Banca Centrale. Infatti, in base alla legge sammarinese, la nomina di tali vertici spetta sì alla proprietà, ma è necessario che ricevano il gradimento di Banca Centrale. E questa sembra davvero al momento una delle ultime carte in mano al Titano per dimostrare la propria sovranità.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy